Facciata sud con i due rosoni
e le arcate neogotiche


Parte occidentale
della facciata sud


Stemma dell'Ordine Minorita



Magdalena Beck von Leopoldsdorf



Henri du Val Comte de Dampierre

 

L'edificio Minoritenkirche

La facciata sud della chiesa

A destra della facciata ovest sul lato sud della chiesa si trovano le arcate neogotiche (foto) create nel corso delle ristrutturazioni degli anni 1892-1905. Alla sua entrata si trova un portale ad arco acuto (foto) che potrebbe risalire ancora ai tempi dell'antico convento esistente a sud della chiesa.


Lapidi funerarie, commemorative e simboliche presso le arcate neogotiche e all'interno della chiesa

Sotto le arcate furono posizionate all'inizio del 20. secolo parecchie lapidi risalenti in parte al tardo medioevo e al periodo rinascimentale e barocco (14.-18. Jh.). Originalmente si trovavano nella chiesa o nel convento o nella Cappella di S. Caterina; gli esempi di particolare valore sono stati posizionati in chiesa.  

Alcuni dei pezzi pi interessanti sono i seguenti:

Lo stemma minorita che originalmente si trovava nel convento, formato da due braccia che si incrociano presso una croce; il braccio nudo di Cristo e quello vestito della manica del saio di S. Francesco.

Sotto le arcate neogotiche si trova il magnifico monumento barocco dedicato al Generale del Sacro Romano Impero Johann Rudolf Graf von Puchaim (1651), illustre non soltanto per la sua prodezza ma anche per essere stato l'ambasciatore imperiale a Costantinopoli.

Di grande importanza storico-artistica il busto della nobildonna Magdalena Beck von Leopoldsdorf del 1564 (vedi: link); questo monumento si trova all'interno della chiesa sotto la cantoria.

Va menzionata la lapide funeraria di due frati francescani, dei fratelli Heinrich e Nikolaus di Probsdorf, con la rappresentazione semplice ma artisticamente accurata dei due defunti. Anche questa lapide esposta all'interno della chiesa.

Un frammento di lapide posizionato sotto le arcate neogotiche e ornato con un aquila potrebbe forse essere attribuito a Margherita di Tirolo, soprannominata Maultasch (1318-1369).

Infine bisogna menzionare la lapide dedicata al condottiero Henri du Val Comte de Dampierre (1620) che dopo essere stata restaurata accuratamente trov collocazione in chiesa accanto al portale nord.
(M. Zips / G. Borioni)
 

Continua

 
  Sottopagine

La storia della Minoritenkirche
L'edificio Minoritenkirche
   Capitoli: 1 , 2 , 3 , 4 , 5
Le opere d'arte della Minoritenkirche
Sante Messe nella Minoritenkirche



   
    Arco di accesso alle arcate


Johann Rudolf Graf von Puchaim

 
Lapide dei frati  
di Probsdorf
Frammento attribuito alla lapide di Margherita di Tirolo


 
Ulteriori immagini, vedi: link.