Vista della Minoritenkirche dalla via 'Burggasse'

La Chiesa 'Minoritenkirche'

Dal 3 giugno 1784 la Minoritenkirche è proprietà della Congregazione Italiana e dal 16 aprile 1786, il giorno della sua consacrazione a chiesa della Madonna della Neve, ne è il cuore spirituale e il centro fisico.

La storia dell'edificio è travagliata. La 'Chiesa dalla torre decapitata' ha sopravvissuto danneggiata all'assedio dei turchi ed ha vissuto massicci cambiamenti della sua struttura e dei dintorni. La storia dell'edificio è travagliata. Ha sopravvissuto danneggiato all'assedio dei turchi ed ha vissuto massicci cambiamenti della sua struttura e dei dintorni .

L'ultima grande modificazione risale ai primi anni del 1900' quando furono modellate le piazze 'Minoritenplatz', 'Ballhausplatz' e 'Heldenplatz'. Allora furono creati gli annessi neogotici in cui si trovano i vani della Congregazione Italiana. (G.Borioni)

 
  Sottopagine

La storia della Minoritenkirche
L'Edificio Minoritenkirche
Le opere d'Arte della Minoritenkirche
Sante Messe nella Minoritenkirche


La guida storico-artistica della Minoritenkirche
è disponibile online o in sacrestia: Link